Mi chiamo Laura Dai Pra, sono Psicologa della Salute...

…cioè mi occupo di promuovere la salute e il benessere delle persone con le quali lavoro; esercito questa professione da quasi trent’anni, ogni giorno con rinnovato entusiasmo.

Sono di origine bellunese, ho vissuto a Bari, a Roma, a Washington e da vent’anni a Verona. Insieme a mio marito, aiuto due figli adolescenti a crescere.

Mi sono laureata in Psicologia all’Università “La Sapienza” di Roma e la mia formazione è proseguita per alcuni anni negli Stati Uniti, presso la University of Iowa e la University of Maryland at College Park. Ho anche collaborato con l’International Institute of Health Promotion, American University, Washington D.C.

Mi sono occupata di Life Skills Education, collaborando con la Scuola di Specializzazione in Psicologia della Salute di Roma “La Sapienza” e con il Centro Studi della Persona dell’Università degli Studi di Bergamo.

Lavoro sulla gestione dello stress fin dalla fine degli anni ’90, sia in contesti aziendali (pubblici e privati) che nella mia attività privata. Propongo inoltre percorsi di Mindfulness sia individuali che per gruppi, in contesti aziendali e privati.

Guido percorsi formativi in area psico-sociale in ospedali, ASL, case di riposo, cooperative sociali, aziende produttive e commerciali.

Ho una lunga esperienza nel settore della sicurezza e dell’emergenza. Negli anni ho più volte collaborato con i Vigili del Fuoco, svolgendo formazioni e consulenze presso diversi Comandi.

La passione professionale per la gestione psicologica delle emergenze è stata ulteriormente alimentata dall’ingresso come volontaria nella Protezione Civile dell’Associazione Nazionale Alpini (PC-ANA). In particolare, da qualche anno sono la referente del Nucleo Psicologi del raggruppamento Triveneto della PC-ANA.

L’iniziale scelta di una professione di aiuto era stata naturale. Per me è importante entrare in sintonia con l’altro e cercare insieme a lei o a lui gli strumenti giusti per affrontare adeguatamente le sfide della vita e per sentirsi bene con se stessi e con il mondo.

In tal senso, il mio contributo si distingue dalla maggior parte degli interventi medici e psicoterapeutici, tradizionalmente centrati sul concetto di “cura”.